sabato 16 giugno 2012

Come ripulire un sistema infetto con Systemrescuecd

Systemrescuecd è una distribuzione GNU/Linux live eseguibile da CD-ROM o da USB con cui riparare sistemi andati in crash o con particolari problemidi manutenzione. Questa distro mette a disposizione vari strumenti con cui recuperare partizioni o file involontariamente cancellati oppure eseguirebackup di emergenza dell'intero disco o di alcuni file.
Con Systemrescuecd e possibile analizzare e riparare un computer Windows
da  noiosi  malware  che  potrebbero  inibire  gli  antivirus  installati  nel  
sistema operativo poichè tra i pacchetti e presente l'antivirus Clamav
(www.clamav.net).

Usare Systemrescuecd e molto semplice. Dopo aver masterizzato l'immagine
ISO che potremo scaricare qui.
Impostiamo il BIOS per avviare il computer da CD-ROM e carichiamo le
impostazioni di default.
 scegliere la tastiera italiana quando richiesto(digitando it seguito da invio
e poi quando ci apparirà il prompt del sistema, scrivere startx e premere invio accedendo così alla modalitàgrafica. 

Appena viene caricato il desktop manager apriamo un terminale
(cliccando sull'icona nella barra in basso) e montare la partizione di
Windows scrivendo il comando ad esempio ntfs-3g /dev/sda3 /mnt/windows.
Naturalmente, sostituite la dicitura /dev/sda3 dell'esempio con la vostra
se diversa e per conoscerla si può usare gparted (l'icona e accanto a
quella del terminale). Fatto questo, appena la partizione è attiva, si
devono aggiornare le definizioni dei virus tramite il comando freshclam
e poi eseguire una scansione completa del sistema con clamscan -ri /mnt/windows.

A questo punto bisogna avere pazienza e far lavorare clamav e nel caso
di virus, il sistema ci indicherà nome e percorso completo del file infetto.
l'opzione -r specifica di analizzare tutte le sotto directory rispetto
a quella indicata, mentre l'opzione -i limiterà l'output ai soli file
infetti (decisamente più facile da leggere).
I file con i virus potranno poi essere rimossi o spostati manualmente
(scelta preferibile nel caso in cui non siano troppi) oppure automaticamente
dall'antivirus. 

Per eventuali informazioni sulle possibili opzioni potremo
leggere la pagina del manuale: man clamscan.
  

Nessun commento:

Posta un commento